La frutta è costituita da un’alta percentuale di acqua, utile, sempre e specialmente in estate, per reidratare il corpo. Contiene, inoltre, molti sali minerali come magnesio e potassio e una discreta quantità di carboidrati sotto forma di zuccheri semplici (glucosio e fruttosio) che danno energia senza appesantire il corpo. Ma la frutta è soprattutto una miniera preziosa di vitamine, in particolare la C e il betacarotene (un precursore della Vitamina A). Queste sostanze sono essenziali per l’organismo perché agiscono come antiossidanti, i cosiddetti “spazzini” dei radicali liberi, allo scopo di rallentare i processi di invecchiamento delle nostre cellule. Trascurabile, invece, l’apporto di proteine e di grassi, poco presenti nella frutta, mentre le fibre, come la pectina, facilitano la digestione e regolarizzano le funzioni intestinali.

FRUTTA, AMICA DELLA LINEA

Con poche calorie, intorno alle 40 per un frutto di media grandezza, puoi farti un pieno di acqua, vitamine e fibre che agevolano il lavoro dell’intestino e depurano, sciogliendo i liquidi e i grassi in eccesso. Gli zuccheri della frutta, poi, ti danno energia di pronto utilizzo: proprio quello che ci vuole per ricaricare le pile dopo un anno di lavoro o rigenerarti dopo una nuotata o una corsa in riva al mare. A questo si aggiunga l’alto valore sensoriale della frutta che appaga la vista con i suoi colori, l’olfatto con le sue fragranze, il gusto con il giusto mix tra dolce e aspro.